“Sanremo? Mi è piaciuto, è migliorato rispetto agli altri anni”. Carlo Torrevoli, fu Michele, ha voluto dare a tutti i costi il suo autorevole parere sul Festival della canzone italiana appena concluso.

Quali sono i cantanti che lo hanno più impressionato? Il Volo e Sting ovviamente. Poco importa che non fossero concorrenti in gara, ma i super ospiti.

Lui è Carlo Torrevoli, è un personaggio “conformista e anticonformista” non per colpa sua. A Sanremo avrebbe vinto a mani basse con la sua versione di “Nel blu dipinto di blu”, ma ci accontentiamo di ascoltarlo in una sua storica barzelletta.

print

1 COMMENTO

  1. Permettetemi di fare luce sul misterioso personaggio di Carlo Terrevoli. Carlo Terrevoli fu Michele è un personaggio straordinario, conformista, anti-conformista e cabarettista italiano. Lo svago che predilige è aggirarsi per il bar de La Feltrinelli e bere il suo solito thé nel medesimo posto. Proprio per far fronte a questo tipo di spesa giornarliera porta i suoi cosiddetti “soldi pesanti”. Il suo stile di vestiario più blasonato è senza dubbio: cappotto, sciarpa, guanti e occhiali da donna.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here