Tutti col naso all’insù per vedere la calata delle befane in via Sparano. Forse, proprio perché avevano tutti il naso all’insù, la situazione a terra è sfuggita di mano.

Sottovalutazione dell’afflusso di gente, superficialità nell’organizzazione dell’evento, poco importa. Nessuna via di fuga. Nemmeno un metro quadrato libero.

Chissà cosa sarebbe successo se fosse stato esploso un petardo per scherzo o più semplicemente se qualcuno avesse avuto necessità di non soccorso al centro della calca.

Brave le befane, un po’ meno chi avrebbe dovuto pensare alla sicurezza dell’evento e della moltitudine di persone che vi avrebbero partecipato. Chiediamo scusa per l’appunto ai sostenitori della teoria: “Sempre a criticare state? Tutto è andato bene”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here