L’auto della Polizia è parcheggiata all’esterno della chiesa dedicata a San Carlo Borromeo, per vigilare su eventuali intemperanze. Siamo alla fine della santa messa della Vigilia di Natale, celebrata nel pomeriggio come accade da anni – fanno sapere le autorità – e non per timore di atti vandalici.

A centro strada viene piazzata la batteria dei fuochi d’artificio nonostante anche quest’anno sia stata firmata la solita, inutile, ordinanza sindacale contro i botti. Del resto per tutti il giorno in tutto il quartiere si sono fatti esplodere petardi di varia intensità .

La serie pirotecnica in questione è fatta esplodere per festeggiare il battesimo di “un bimbo nato in un contesto particolare”. Così ci è stato riferito. In ogni caso per via dell’ordinanza quei botti non sarebbero consentiti, ma il condizionale è più che mai obbligatorio.

Traffico ovviamente bloccato all’angolo tra via De Cristoforis e via Crispi e spettatori increduli. I più stupefatti, però, sono i poliziotti, ma alle tradizioni non si comanda. C’è poco da fare.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here