Siamo certi non succeda solo a Bari, ma nel capoluogo pugliese ormai la gestione del trasporto pubblico locale, in attesa degli annunciati miracoli di cui saranno capaci i nuovi autobus, sta diventando una barzelletta.

Accade al quartiere Santa Rita. La linea è la numero 11. L’ex autista dell’Amtab, per di più segretario provinciale della Cisas, Michele Lepore, aspetta l’autobus come chiunque altro. Passa il tempo, ma all’orizzonte non si vede nulla che assomigli a un’autobus dell’Amtab.

Per avere notizie certe, dopo una buona mezzora d’attesa, l’ex dipendente chiama in azienda. La risposta? Troppi autobus in avaria, c’è da avere pazienza. Anche Lepore, come chiunque altro, è costretto ad aspettare 75 minuti prima di riuscire a salire sull’autobus e raggiungere il luogo dell’appuntamento in clamoroso ritardo.

Purtroppo anche questo episodio è incredibile, ma assolutamente vero. Niente barzellette, all’Amtab è normale amministrazione, tanto che ormai qualcuno non ride nemmeno più.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here