foto di repertorio

Domenica sera, all’ingresso del reparto di Ginecologia e Ostetricia del Policlinico di Bari, si è consumato un brutale omicidio. Una blatta incinta, pronta a dar luce ad uno splendido esemplare femmina della specie, è stata schiacciata da una scarpa ginnica numero 44 solo pochi minuti prima della tanto agognata gravidanza.

Dall’altra parte del vetro, ad aspettare la blatta gravida, era pronto infatti il Prof. Giuseppe Loverro, direttore del reparto. Niente da fare. Un bipede assassino salta sullo scarafaggio, ed ecco saltare anche l’appuntamento con il medico.

L’episodio è avvenuto intorno alle ore 21. Una doppia tragedia per papà-blatta: come è possibile leggere sul cartello appeso sulla porta “l’accesso ai parenti è consentito dalle ore 12.30 alle ore 13.30 e dalle ore 19 alle ore 20.30”. Insomma, il povero papà non ha potuto dare nemmeno l’ultimo saluto alla sua compagna.

Al netto dell’ironia, è evidente però come incuria e sporcizia al Policlinico non regnino solo nei bagni del Pronto soccorso. E la lista degli utenti indignati si allunga inesorabilmente.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here