Il problema dei rifiuti ingombranti abbandonati per strada non si risolve. E se andiamo avanti di questo passo, forse, non si risolverà mai. Nonostante le nostre continue denunce, i messaggi del sindaco Decaro,  gli interventi straordinari dell’Amiu e alcuni cittadini beccati con le mani nel sacco, ci sono zone di Bari in cui a farla da padrone è l’assoluto menefreghismo, soprattutto quello della #bariperbene.

Siamo tornati in via dei Mille (zozzoni), precisamente ad angolo con via De Feo, a San Pasquale, lo stesso quartiere dove avevamo già mostrato le cataste di armadi, materassi e rifiuti di ogni genere abbandonati sui marciapiedi e per strada.

La situazione sembra essere senza via d’uscita. E tra chi si dice “schifato” e chi si è lasciato sopraffare dalla disperazione, c’è invece chi continua a fregarsene e mette carne al fuoco. Nel nostro giro di ricognizione abbiamo anche scoperto chi non rispetta gli orari per il conferimento, adducendo le scuse più improbabili, alcuni veri e propri must: “Sono carte pulite, non è immondizia”, “Mica me la posso tenere a casa (l’immondizia)”.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here