A Santo Spirito i Carabinieri hanno arrestato un 43enne e un 20enne del luogo, padre e figlio, ritenuti responsabili di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e resistenza a Pubblico Ufficiale.

Nel corso di una perquisizione domiciliare i due, allo scopo di nascondere una dose di cocaina detenuta dal 43enne, hanno aggredito i militari riuscendo a disfarsi di altre dosi della stessa sostanza attraverso la rete idrica. Nell’’abitazione i militari hanno rinvenuto e sottoposto a sequestro anche una pianta di marijuana. I due sono stati collocati ai domiciliari.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here