Fuori Tempo, il Kismet riparte venerdì 29 marzo dai Marlene Kuntz

Bari- Venerdì 29 marzo alle 21.30 riparte Fuori Tempo, la rassegna organizzata da Area Metropolitana, Associazione Tresset e Teatro Kismet. Lo spettacolo dei Marlene Kuntz sarà il primo appuntamento della rassegna che prosegue, per il quarto anno, con l’obiettivo di proporre musica altra, ricercata, ma non per questo di nicchia.

Locorotondo, ultimi giorni per visitare la mostra fotografica “Paesaggi geologici della Puglia”

Fino a sabato 14 settembre è possibile visitare la mostra fotografica sui "Paesaggi geologici della Puglia" a Locorotondo. Le iscrizioni per il concorso fotografico "Passeggiando tra i Paesaggi Geologici della Puglia" sono invece aperte fino al 16.

Accessoriate, i cliché del mondo femminile visti con gli occhi delle donne

L'universo femminile, si sa, rappresenta un enigma irrisolvibile per molti uomini. Se a spiegarlo con ironia ci pensano le donne, allora forse tutto diventa più semplice. Forse, però. Per sapere se è realmente così, bisogna andare a vedere Accessoriate, diretto da Annabella Calabrese e da lei interpretato insieme a Giovanna Cappuccio, Ilaria Fioravanti, Alexandra Mogos e Chiara Onori.

Arte in luce, le opere di Raffaello D’Accolti in mostra in un concept store

Arte in luce: questo il titolo della mostra di Raffaello D'Accolti in programma dal 23 al 25 luglio, nel concept store Emozioni in luce (via Calefati 87; dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20). Un percorso originale che vedrà le opere dell'artista barese affiancate a prodotti per l’illuminazione ideati da maestri del design italiano.

I suoni dell’altro. Le musiche dell’Ascesi

Presentazione pubblica del progetto in apertura di “Tre volte Dio” Bari – Auditorium Vallisa, giovedì 18 ottobre ore 19 I suoni dell’altro. Le musiche dell’Ascesi (libro pp. 88 + cd, Euro 20,00) è il nuovo progetto musicale e letterario curato dalle edizioni la meridiana, nato dal suggestivo incontro delle riflessioni del monaco benedettino MichaelDavide Semeraro e la musica eseguita dall’Ensemble Tre Volte Dio con la direzione artistica di Michele Lobaccaro.

Bari, Mostra Internazionale “What you see is what you get”: arte, musica e fotografia da tutto il mondo

BARI - Il progetto nasce dall’idea di creare una rete internazionale di scambio e condivisione artistica. Nell’attuale dibattito filosofico, il tema della condivisione è strettamente intrecciato ai temi delle problematiche economiche e sociali.

Adelfia, in scena “U parrinu”: omaggio di Christian di Domenico a don Puglisi ucciso dalla mafia

A 20 anni dall'omicidio di don Pino Puglisi, ucciso dalla mafia, Christian Di Domenico ne celebra la vita in "U parrinu", un monologo teatrale in cui l'autore-attore ripercorre, con ironia e stima, l'opera del prete con i giovani siciliani e la propria esperienza come uno di quei giovani

Il Concertone, l’Orchestra della Provincia e Alessendro Greco portano la musica classica nelle scuole

Un viaggio per portare i bambini alla scoperta del valore autentico della musica classica: regalare gioia e coltivare la sensibilità dell’animo umano. Si chiama "Il Concertone" ed è lo spettacolo per le scuole che...

Presentazione film-documentario “Alle case bianche”

GFD FILM&TV FACILITIES e LABORATORIO URBANO DI FASANO con Circolo Arci Eliogabalo e Presidio "Libera" - Fasano organizzano Sabato 22 settembre alle ore 19.30 presso Chiostro dei Minori Osservanti - Laboratorio Urbano di Fasano la PRESENTAZIONE del DOCUMENTARIO "ALLE CASE BIANCHE"

Petruzzelli, “La Muette de Portici” diretta da Emma Dante: rivoluzione e restaurazione attraverso le vicende della muta ribelle

Rivoluzione e restaurazione. La parabola di Masaniello ci racconta della Napoli del '600, insofferente al potere nobiliare, ribollente come il Vesuvio rimbombante sotto la cenere, ma anche ingenua, volubile, silenziabile al primo accenno di debolezza del loro capopopolo. Tra le pieghe della storia, Daniel Auber, compositore che ha vissuto l'ascesa e la caduta di Napoleone, ma anche i moti degli anni '20 dell'800, ci ha infilato il tema degli oppressi, della condizione della donna, relegata a puro oggetto, a disposizione del potente di turno. 'La Muette de Portici' è tutto questo: un'opera interessante non tanto dal punto di vista musicale, ma da quello del contesto storico. Al teatro Petruzzelli è andato in scena un titolo da chicca per appassionati, intrigante soprattutto per l'allestimento, forte e provocatorio della famosa regista siciliana Emma Dante.

Consigli per gli acquisti

Ultimi Articoli