Allarme bomba, nessun ordigno trovato: riaprono le Facoltà di Lettere e Giurisprudenza

BARI – Riprendono l’attività delle facoltà di Lettere e Giurisprudenza di Bari, a seguito dei controlli da parte degli artificieri e dei funzionari della Digos. L’allarme bomba è rientrato, nessun ordigno è stato trovato negli edifici, la fine degli accertamenti ha dato il via libera al ritorno di studenti, professori e funzionari nelle sedi universitarie.

Protesta presso la sede Equitalia di via Re David: la voce di uno dei protagonisti

BARI – “Sperare in un semplice venire incontro delle istituzioni in questo momento, è pura utopia”. Questa l’ amara considerazione di Donato, uno dei militanti che questa mattina, presso la sede Equitalia di via Re David, hanno inscenato una protesta tappezzando l’area di fogli raffiguranti lapidi con su scritti i nomi di quanti, negli ultimi mesi, si sono suicidati per difficoltà economiche. L’uomo, interpellato telefonicamente, ha sottolineato la gravità della situazione. “Abbiamo fatto questa manifestazione – ha detto Donato - per denunciare i morti dovuti a motivi economici e di cui Equitalia, lo ‘strozzino legalizzato’, come lo chiamiamo noi, ha gran parte delle colpe”.

Ceglie del Campo, agguato a giovane vicino al clan Di Cosola: è grave

BARI – Luigi Boffo, 21enne di Bari ritenuto vicino al clan Di Cosola, è stato ferito gravemente nella tarda serata di ieri a Ceglie del Campo, nella periferia del capoluogo pugliese, durante un agguato. Il giovane, raggiunto al torace e all’addome da alcuni colpi di pistola, è ora ricoverato in rianimazione all’ospedale Di Venere, in coma farmacologico.

Sammichele di Bari, sorpreso a rubare in casa: arrestato

Si tratta del 30enne barese Angelo Cassano, noto alle forze dell’ordine, arrestato dai Carabinieri della locale Stazione, con l’accusa di tentato furto aggravato.

Bari, sorvegliato speciale in manette

Sebbene sottoposto alla sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno è stato sorpreso in compagnia di un pregiudicato

Bari, inchiesta “Gibbanza 2”: sei arresti per sentenze tributarie pilotate

BARI – Sei ordinanze di custodia cautelare ai domiciliari sono state eseguite oggi dalla Guardia di Finanza, nei confronti di altrettanti indagati, rei di aver pilotato le sentenze della Commissione tributaria provinciale, per favorire un imprenditore barese. A conclusione dell’inchiesta “Gibbanza 2”, condotta dal gip Sergio Di Paola, i reati contestati a vario titolo sono corruzione in atti giudiziari, falsità ideologica in atto pubblico, abuso d’ufficio e occultamento e soppressione di atti pubblici.

Putignano, tenta di far esplodere due ordigni in un palazzo: arrestato 56enne

PUTIGNANO - Un imprenditore di 56 anni di Putignano, nel Barese, è stato arrestato con le accuse di strage, fabbricazione e detenzione di ordigni esplosivi. L'uomo, infatti, ha tentato di far esplodere due ordigni dietro la porta di casa, all'ottavo piano di un edificio in corso Mazzini, di un altro imprenditore edile con il quale era in causa per motivi economici.

Bari, grave incidente automobilistico in pieno centro: due feriti, uno è grave

Una coppia di anziani è stata travolta da un suv, una Land Rover guidata da un uomo di Andria, mentre attraversavano la strada. Il marito, di 71 anni, è stato trasportato con un codice rosso al Policlinico. Le sua condizioni sono gravi, ma non si sa ancora se corra pericolo di vita.

Triggiano, rubano borsa e capi d’abbigliamento: arrestate due incensurate

I Carabinieri della Stazione di Cellamare hanno arrestato due donne incensurate baresi una 39enne e una 28enne, accusate di furto aggravato in concorso e ricettazione.

Bari, sorvegliato speciale sorpreso in strada con cellulare a lui vietato: arrestato

Sebbene sottoposto alla sorveglianza speciale, è stato sorpreso in strada con un cellulare che non avrebbe potuto utilizzare.

Comunicati Stampa

Gli Ultimi Articoli