Bari, migranti soccorsi: arrestati due scafisti

(16 dicembre 2011) BARI - Sono stati identificati e arrestati, dagli uomini della "Polmare", i due scafisti di nazionalità ucraina che erano a bordo di una barca a vela, con 68 immigrati, soccorsa ieri notte nel porto di Bari. I due sono accusati di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina.

Conversano, ladri di mandorle arrestati dai Carabinieri

(16 dicembre 2011) Conversano - Tre persone sono finite in manette nella tarda mattinata di ieri perché sorprese a rubare 2 quintali di mandorle. Dovranno difendersi dall’accusa di furto aggravato, il 57enne Leonardo Capozza, la 46enne Anna Capozza ed un 19enne C.A., di Bitonto, arrestati in contrada “Capone” di Conversano dai Carabinieri della locale Stazione.

Castellana Grotte, sorpreso in bicicletta con la droga: in manette 18enne

(16 dicembre 2011) CASTELLANA GROTTE - E’ stato sorpreso con complessivi 128 grammi di hashish che deteneva nel giubbotto e nella sua abitazione. Lo hanno scoperto ieri pomeriggio i Carabinieri della Stazione di Castellana Grotte che hanno tratto in arresto un insospettabile 18enne di Conversano con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Traffico di droga dalla Spagna: 16 arresti fra Bari e Napoli

(15 dicembre 2011) BARI - Sequestro di beni per un milione di euro e 16 arresti tra gli esponenti della camorra e della mafia dei clan napoletani e baresi. È questo il bilancio di un'operazione in corso dalle prime ore di questa mattina e che vede impegnati oltre 200 militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza del capoluogo pugliese.

Bari, sorpreso in compagnia di un’amica gravata da pregiudizi penali

(15 dicembre 2011) BARI - Sebbene sottoposto alla sorveglianza speciale di P.S., è stato sorpreso in strada in compagnia di un’amica gravata da pregiudizi penali. Si tratta del 49enne sorvegliato speciale barese Nazario Ambruso, arrestato dai Carabinieri della Compagnia di Bari Centro con l’accusa di violazioni degli obblighi.

Triggiano, sorpreso a macellare un cavallo: denunciato 25enne

(15 dicembre 2011) BARI - I carabinieri della Stazione di Valenzano, nell’ambito di mirati servizi finalizzati a contrastare il fenomeno dei furti di animali e conseguente macellazione clandestina degli stessi, hanno deferito in stato di libertà il 25enne S.M., di Valenzano e vicino al clan “Stramaglia”, con l’accusa di macellazione clandestina.

Bari, 760 kg di marijuana sequestrati al porto

(15 dicembre 2011) BARI - Avrebbero fruttato otto milioni di euro sul mercato dello spaccio i 760 kg di marijuana sequestrati al porto di Bari dal Comando provinciale della Giardia di Finanza. Erano nascosti in un'intercapedine creata appositamente tra il cassone e la cabina di guida di un camion proveniente dall'Albania.

Stadio San Nicola: 40 imprenditori per salvare il Bari

(15 dicembre 2011) BARI - Giorni caldi intorno al club biancorosso e a una società, quella della famiglia Matarrese, in dichiarate difficoltà finanziarie. Oltre alla Meleam, società specializzata nella sicurezza sul lavoro, sulle tracce del Bari c'è una cordata di 40 imprenditori, individuati dal sindaco Michele Emiliano, interessati a rilevare il club in cattive acque.

Puglia, controlli anticontraffazione: sequestrati 20 quintali di alimenti

(14 dicembre 2011) BARI – Una settimana di controlli serrati in tutta la Puglia sui prodotti alimentari ha portato gli agenti del Corpo Forestale dello Stato a sequestrare 20 quintali di derrate. Sotto chiave ci sono alimenti per un valore di oltre 30mila euro. A seguito dei controlli effettuati nei grandi centri di distribuzione e in vari negozi in provincia di Bari e di Bat, sono stati rilevati i numerosi illeciti commessi dagli esercenti.

Scoperto arsenale di armi bianche: sequestro della Finanza al porto di Bari

(13 dicembre 2011)Bari – Stamattina nel porto di Bari, la Guardia di finanza ha rinvenuto e poi sequestrato una decina di armi bianche presenti, abilmente occultate, in una autovettura “Mercedes” che era appena sbarcata dalla motonave “Bari” proveniente dall’Albania. Il conducente dell’automobile in questione è un cittadino italiano dell’età di 54 anni, residente a Taranto e già gravato da precedenti penali. L’uomo è stato dunque arrestato per possesso e porto d’armi illegale.

Consigli per gli acquisti

Ultimi Articoli