Sassi contro auto in corsa: denunciato 14enne rumeno

(17 ottobre 2011) BARI - Due ragazzi di 12 e 14 anni di origine rumena ma residenti nel capoluogo pugliese sono stati bloccati dalle forze dell'ordine per aver lanciato sassi sulle auto in transito in via Tatarella, nella zona di Poggiofranco, a Bari. Il più grande tra i due dovrà rispondere del reato di danneggiamento aggravato. Non è ancora chiaro quale sia la ragione che spinga a salire su un cavalcavia armati di sassi, a volte pesanti più di un chilo, e cominciare un folle tiro al bersaglio. Negli anni sono numerosissime le vittime e i danni alle autovetture, malaugurati bersagli dell'incoscienza umana. Uno dei dati più allarmanti è che i protagonisti di questo gioco insulso, che si prende gioco della vita umana, molto spesso sono minorenni.

Bari, ruba un Iphone al Libertà: 20enne del Gambia inseguito e arrestato

Ha rubato un Iphone nelle vie del Libertà ed è scappato, ma non è riuscito a sfuggire ai poliziotti, che lo hanno inseguito e arrestato.

Amtab a pezzi, onore alla 7117: corteo funebre da Loseto a via De Blasio

Un'altra vettura Amtab ha perso la vita a Loseto. Un lungo corteo di macchine imprecanti ha seguito il mezzo per un ultimo saluto.

Bari, pronto a imbarcarsi per l’estero: fermato al porto 95enne affetto da demenza senile

Gli agenti della Polizia di Frontiera del porto hanno notato il 95enne in procinto di partire per l'estero e hanno contattato la famiglia. L'anziano è risultato affetto da demenza senile.

Corato, 36 tonnellate di rifiuti senza autorizzazione: 9 deferiti, area sequestrata

Nei pressi di Corato i Carabinieri hanno trovato su due arre 36 tonnellate di rifiuti gestiti senza autorizzazione. Nove persone sono state deferite.

Bari, carenze igieniche e violazioni alla sicurezza: sequestrato mercantile carico di mais

Battente bandiera della Repubblica di Palau, con un carico di 6600 tonnellate di mais, gli ispettori hanno riscontrati grazi violazioni alle norme igieniche e della sicurezza.

Modugno, spaccio di hashish in centro: arrestato 25enne

Durante il processo per direttissima, il 25enne è stato condannato a 10 mesi di reclusione, ma la pena è stata sospesa con un ammenda di 2mila euro.

Monopoli, amianto vicino al parco giochi: denunciato titolare di un’autofficina

Materiali di demolizione scarto di lavori edili, autovetture fuori uso e manufatti contenenti amianto. Guardia di Finanza sequestra il deposito illegale di rifiuti e denuncia il titolare di un'autofficina.

Bari, Quartiere Japigia: evade dagli arresti domiciliari, arrestato

(13 febbraio 2012) BARI- I Carabinieri della Stazione di Bari Japigia hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, per evasione, Mireanu Ionut Dan, 37enne, di nazionalità Rumena, noto alle forze dell’ordine. L’uomo, che si trovava sottoposto agli arresti domiciliari, a seguito di un controllo da parte degli operanti, risultava arbitrariamente assente dall’abitazione. Successivi accertamenti consentivano di sorprenderlo fuori dalla propria abitazione perché rintracciato al momento del rientro. Su disposizione della Procura della Repubblica di Bari, il 37enne è stato associato presso la Casa Circondariale del capoluogo. Comando Provinciale Carabinieri Bari Sala Stampa

Caso escort, Pontassuglia e Angelillis dagli ispettori

(19 ottobre 2011) BARI – Procedono per il secondo giorno gli interrogatori degli ispettori inviati a Bari dal Ministero della Giustizia. Dopo aver ascoltato per 11 ore il sostituto procuratore generale Giuseppe Scelsi, ex titolare del fascicolo su Tarantini, oggi è la volta degli attuali inquirenti del caso, i pm Eugenia Pontassuglia, ascoltata questa mattina, e Ciro Angelillis, il cui interrogatorio è ancora in corso. Per domani, invece, è fissata l’audizione del procuratore aggiunto Pasquale Drago titolare dell’inchiesta passata dalla Procura di Napoli su Valter Lavitola, accusato di aver indotto Tarantini a dichiarare il falso dinanzi ai magistrati baresi. Il corridoio in cui sono ospitati gli uffici degli “007” ministeriali, al terzo piano del Palazzo di Giustizia in piazza De Nicola, al quartiere Libertà, è anche oggi interdetto ai giornalisti.

Consigli per gli acquisti

Ultimi Articoli