Trenitalia, comunicato Uil: “Dignità ai trasporti regionali”

(11 gennaio 2012) BARI - “La UIL di Puglia e di Bari sarà in prima linea in qualsiasi iniziativa volta a restituire la dignità perduta al Meridione e della Puglia, ignorati da Trenitalia, la cui politica sta trascinando la regione e il tessuto economico pugliese verso un pericoloso isolamento dai mercati nazionali ed europei”.

Trasporti, consumatori vogliono diffidare Trenitalia

(10 gennaio 2012) BARI – Azione legale collettiva, class action, nei confronti di Trenitalia da parte del presidente della regione, Nichi Vendola e dalle associazioni dei consumatori pugliesi riuniti, questa mattina al Cineporto di Bari, nell’Istituto pugliese del Consumo e nella Consulta regionale dei Consumatori e Utenti. È stato preparato un esposto all’Antitrust che è così chiamato ad esprimersi sull’aumento dei prezzi dei biglietti di Trenitalia dinanzi alla scarsa trasparenza sulle iniziative pubblicizzate come promozionali.

Trivellazioni petrolio Adriatico, no del Comune di Bari

(7 GENNAIO 2011) MONOPOLI - Questa mattina si è tenuta a Monopoli la riunione organizzativa in vista della mobilitazione del 21 gennaio contro le trivellazioni alla ricerca di petrolio nel mare Adriatico. A rappresentare l’Amministrazione comunale, che ha voluto aderire all’iniziativa delle amministrazioni e delle associazioni, il consigliere delegato del sindaco all’Ambiente Maria Maugeri.

Ordinanza contro i botti di Capodanno, Emiliano: «Il divieto deve diventare statale»

(4 gennaio 2012) BARI – Di fronte al disfattismo, spesso imperante, dei telegiornali nazionali che il 1° gennaio hanno aperto le varie edizioni evidenziando come le ordinanze anti-botti dei sindaci d’Italia non siano state rispettate, il primo cittadino di Bari, Michele Emiliano, oggi ha parlato delle iniziative che intende adottare per proseguire il lavoro avviato con l’ordinanza di divieto dei botti di fine anno.

Capodanno, “botti e risposta” all’ordinanza del sindaco. Video

(3 GENNAIO 2011) BARI - San Silvestro batte San Nicola. A capodanno i baresi hanno assistito a botti e fuochi d'artificio più intensi dell'annuale gara pirotecnica che si tiene a maggio in onore del Patrono di Bari. E' stata questa la risposta all'ordinanza comunale del 29 dicembre scorso, con la quale si vietava per fine anno "ogni tipo di sparo in luogo pubblico".

Bari, Emiliano vieta i botti a Capodanno

(29 dicembre 2011) BARI – Dalla sua pagina su Facebook, il sindaco di Bari, Michele Emiliano, ha annunciato qualche ora fa di voler firmare un’ordinanza per vietare i tradizionali botti di Capodanno, pericolosi per gli uomini e per gli animali domestici. Sulla scia del successo della stessa decisione del sindaco di Torino, il blocco dei fuochi artificiali a Bari la notte di San Silvestro, che verrà varato oggi, prevedrà sanzioni per diverse centinaia di euro. Ma già l'opinione pubblica si divide.

“Verde in Comune”: se i cittadini adottano e curano aiuole e parchi

(22 dicembre 2011) BARI - "Non chiederti cosa il tuo paese può fare per te, chiediti cosa tu puoi fare per il tuo paese". Con la celebre frase di J. F. Kennedy, l'assessore al verde pubblico del Comune di Bari, Gennaro Palmiotti ha riassunto la presentazione del nuovo progetto "Verde in Comune", l'iniziativa predisposta per la cura dei giardini e degli spazi verdi della città.

Fiera del Levante: 2 ore in più per i dipendenti

(22 dicembre 2011) BARI - Tempo di crisi e dunque di tagli, cambiamento che sta toccando in questi giorni anche la Fiera del Levante, infatti, dopo una tavola rotonda con i sindacati, si è deciso di aumentare di 2 ore a settimana l’orario dei dipendenti dell’ente Fiera.

Trasporti, entro gennaio nuovi servizi per gli studenti

(19 dicembre 2011) BARI - Entro la fine del mese di gennaio partiranno i nuovi servizi per agevolare la mobilità degli studenti universitari. Il Comune di Bari, assieme ad Amtab e alle cooperative dei tassisti, ha predisposto un piano straordinario per aiutare gli studenti a spostarsi tra le varie facoltà della città di Bari.

Verde, edifici, aree pedonali: “San Marcello” cambia volto

(17 dicembre 2011) BARI – C’era una volta villa Giustiniani, ma anche una intera zona di Bari, "San Marcello", che ora grazie al Programma Integrato di Recupero potrà essere completamente rinnovata. Il progetto è stato presentato ieri presso l’auditorium della chiesa San Marcello.

Consigli per gli acquisti

Ultimi Articoli