Nuova svolta in Puglia. Dopo le polemiche sorte nelle ultime settimane il Tfm, il trattamento di fine mandato per i consiglieri regionali, sarà abolito.

Dopo il sì unanime del Consiglio il 27 luglio scorso, questa volta tutti dicono no alla liquidazione dei consiglieri regionali pugliesi.

La norma verrà eliminata oggi in Aula o al massimo tra una settimana, il 28 settembre, quando sarà presente anche il governatore della Regione Puglia, Michele Emiliano, che ha spinto negli ultimi giorni per l’abrogazione del Tfm, dopo anche la netta presa di posizione dell’ex premier Conte.

Un dietrofront sulla norma, che era stata approvata in VII Commissione, con tanto di ripristino della retroattività dal 2013, anche da parte di tutti coloro che avevano firmato inizialmente il documento.