Lo slittamento delle prenotazioni, come era prevedibile, ha creato un po’ di scompiglio tra i baresi. In molti, nonostante l’Asl abbia avvisato a mezzo stampa dell’insufficienza delle dosi, tanto da spostare le inoculazioni di una settimana nella fascia 60-69 anni, si sono presentati con tanto di prenotazione fuori dall’hub della Fiera del Levante.

“Noi abbiamo ricevuto una comunicazione via sms in cui ci dicevano che la prenotazione del 15 maggio era stata anticipata al 25 aprile” sottolinea un barese dopo aver trovato l’hub vaccinale della Fiera con i cancelli chiusi. Altri invece non hanno ricevuto nessun tipo di comunicazione credendo che non ci fossero cambiamenti in merito alla prenotazione.

Stessa storia anche questa mattina. Molti anziani si sono presentati fuori dall’entrata monumentale, ma con il centro vaccinale chiuso hanno potuto solo fare marcia indietro. Come sottolinea la barese che ha girato il video “ci siamo fatti vedere preparati e perfetti da Figliuolo, ma il giorno dopo ci sono persone che hanno trovato il centro vaccinale chiuso senza aver avuto nessun tipo di avviso. Sono senza parole”.