Dal 15 aprile Air France ha ripreso gradualmente i voli tra il proprio aeroporto di Parigi-Charles de Gaulle e il Karol Woytila di Bari ma, a partire dal 31 maggio, il capoluogo pugliese sarà collegato anche con l’aeroporto di Parigi-Orly.

C’è tanta voglia di tornare a viaggiare e la ripresa dei voli per Parigi è un segnale importante per tutto il territorio pugliese, anche in vista della stagione estiva: la conferma dell’operativo di Air France dimostra l’interesse verso la nostra rete aeroportuale.

“Siamo convinti che stiamo per tornare a volare in assoluta serenità con una forte ripresa degli scambi che, partendo dapprima dal mercato interno, interesserà anche quello europeo e internazionale”, le parole di Tiziano Onesti, presidente di Aeroporti di Puglia.

“Le rotte permetteranno non solo ai passeggeri in partenza di raggiungere destinazioni aperte al traffico internazionale, ma daranno un importante contributo alla ripresa del turismo internazionale diretto in Puglia”, aggiunge Stefan Vanovermeir, DG Air France-KLM East Mediterranean.

Voli da Bari per Parigi Charles de Gaulle:

  • 2 voli settimanali dal 15 al 30 aprile
  • 3 voli settimanali a maggio e giugno
  • 10 voli settimanali a luglio e agosto
  • 3 voli settimanali a settembre e ottobre

Voli da Bari per Parigi Charles Orly:

  • 4 voli settimanali dal 31 maggio al 29 ottobre

Air France si impegna a garantire ai propri clienti le migliori condizioni di sicurezza sanitaria durante tutto il viaggio. A bordo e durante il volo è obbligatorio indossare una mascherina chirurgica e l’aria in cabina verrà rinnovata ogni 3 minuti con un sistema di ricircolo dell’aria degli aeromobili Air France dotato di filtri HEPA, High Efficiency Particulate Air, identici a quelli utilizzati nelle sale operatorie.