“La Fials chiede urgentemente un incontro sindacale al fine di discutere le attuali condizioni contrattuali del personale afferente alla società esterna Plus Innovation, impiegato presso gli sportelli Cup/Ticket dell’IRCSS Giovanni Paolo II di Bari”.

Ad annunciarlo è Domenico Romano Losacco, segretario aziendale Fials, in una nota inviata alla società Plus Innovation e alla direzione generale dell’Oncologico.

“Pretendiamo dignità contrattuale per gli operatori, dopo l’aggiudicazione della gara di servizio in favore della società Plus Innovation – continua -. Le tariffe orarie dei lavoratori sono davvero mortificanti”.

“La paga oraria di un operatore di sportello è attestata a 5,66 euro lordi, ovvero 4,6 netti – spiega -. Una giornata lavorativa di 6 ore corrisponde ad una paga giornaliera di circa 29 euro, con una serie di responsabilità alle quali quotidianamente i predetti lavoratori sono chiamati. Per la Fials è il momento di procedere ad effettuare tutte le verifiche del caso in merito ai criteri di aggiudicazione del servizio Cup/Ticket dell’Oncologico di Bari, che differisce in maniera sostanziale da quello del De Bellis di Castellana grotte, che vede riconoscere mediamente agli operatori una tariffa giornaliera di 40 euro”.

“Preannunciamo una dura battaglia, anche con pubbliche manifestazioni di protesta – conclude Losacco -. La Fials non chiede elemosine ma solo ed esclusivamente dignità professionale per i lavoratori che rappresentiamo”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here