Il prossimo 15 gennaio sarà consegnato l’ospedale Covid della Fiera del Levante che sarà gestito dal Policlinico di Bari attraverso il proprio personale, ma non si escludono nuove assunzioni. Nel nuovo ospedale sono previsti 160 posti letto di terapia intensiva e sub intensiva.

La data di consegna potrebbe, però, non coincidere con quella di attivazione vera e propria dell’ospedale: nei prossimi giorni sono previste alcune riunioni tra Policlinico, Regione Puglia e Protezione civile per le valutazioni.

L’ospedale allestito in Fiera è stato allestito per essere utilizzato in caso di probabile terza ondata. Con un unico grande centro di terapia intensiva, si cercherà di non bloccare le attività ordinarie in ospedali come il Policlinico o il San Paolo di Bari, riducendo anche i tempi di attesa delle ambulanze.

L’ospedale in Fiera è costato oltre 9 milioni di euro e continuerà a funzionare anche dopo la pandemia Covid. Sarà dotato anche di un blocco operatorio, con due sale, e di una macchina Tac nell’area del laboratorio di analisi. Sono 10 i “moduli” di terapia intensiva da 16 posti letto ciascuno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here