La Puglia è la seconda Regione per ingressi in terapia intensiva nelle ultime 24 ore: come evidenziato dal bollettino della Protezione Civile, i ricoverati sono 26 su un totale di 149.

Peggio fa solo il Veneto (30), dopo la Puglia ecco Sicilia (16), Lombardia e Lazio (14). Il totale dei pazienti in terapia intensiva nella nostra Regione sale così a 170, i ricoverati con sintomi sono invece 1422.

Un trend negativo che non si arresta e che desta molta preoccupazione anche dopo la scoperta del primo caso della variante inglese, giudicata dagli esperti “potenzialmente” più contagiosa rispetto alla precedente.