Aeroporti di Puglia ha annunciato che ieri non sono arrivati voli diretti da Gran Bretagna e Irlanda del Nord negli scali pugliesi. Mediamente erano due i collegamenti settimanali con la Gran Bretagna.

Sono già in corso le procedure, da parte dell’Usmaf attraverso Adp, per acquisire dalle compagnie aeree che hanno effettuato voli provenienti da queste destinazioni gli elenchi dei passeggeri arrivati negli ultimi 14 giorni, in modo tale che i Dipartimenti di Prevenzione delle Asl possano contattarli e convocarli per l’effettuazione del tampone, secondo quanto previsto dall’ordinanza firmata ieri dal ministro della Salute Speranza.

“I tamponi effettuati nei cittadini rientrati da UK – dichiara l’assessore alla Sanità Pier Luigi Lopalco – saranno inviati all’Istituto Zooprofilattico Sperimentale di Puglia e Basilicata per il sequenziamento al fine della identificazione della nuova variante”.

C’è preoccupazione attorno alla positività della 25enne che è arrivata all’aeroporto Karol Wojtyla giovedì 17 dicembre con un volo Ryanair proveniente da Londra.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here