La Giunta comunale, su proposta dell’assessore al personale Vito Lacoppola, ha approvato la delibera con cui si dispone il Piano dei fabbisogni di personale per il triennio 2020 – 2022, previa rideterminazione della dotazione organica del Comune di Bari.

In sede di definizione del piano ciascuna amministrazione indica la consistenza della dotazione organica e la sua eventuale rimodulazione in base ai fabbisogni programmati e secondo le linee di indirizzo del governo cittadino, tenendo sempre presente il potenziale limite finanziario massimo dell’ente.

Pertanto, sulla base della proposta di programmazione predisposta dalla Ripartizione Personale, formulata secondo le indicazioni fornite dalla Direzione Generale e dai singoli responsabili dei servizi, a seguito di attenta valutazione del fabbisogno di personale connesso ai processi lavorativi svolti e a quelli che si intendono svolgere, dei vincoli cogenti in materia di spese di personale e verificato il rispetto da parte del Comune di Bari nell’anno 2019, del vincolo del nuovo pareggio di bilancio nonché il vincolo della riduzione della spesa per il personale rispetto alla media del triennio 2011/2013, la Giunta ha dato parere favorevole al nuovo piano dei fabbisogni che comporterà l’assunzione di circa 150 nuovi dipendenti già vincitori di concorso e l’indizione di nuovi concorsi per il reclutamento di circa 200 nuove unità.

“Con l’approvazione dell’aggiornamento del piano assunzionale comunale possiamo dire, senza ombra di dubbio – spiega l’assessore Lacoppola – che si sta per realizzare il più grande ricambio generazionale della macchina amministrativa del Comune di Bari. Il personale dipendente costituisce una risorsa fondamentale per il raggiungimento degli obiettivi strategici dell’amministrazione e per l’erogazione dei servizi alla cittadinanza. Negli ultimi anni abbiamo vissuto una vera emergenza occupazionale per la mole di dipendenti che, o per limiti d’età o per il pensionamento anticipato post Quota 100 hanno lasciato l’ente. Emergenza che è stata superata grazie ai sacrifici e all’attaccamento al proprio lavoro di quei dipendenti rimasti in servizio che si sono caricati anche il lavoro lasciato scoperto. A loro va il mio ringraziamento. Oggi grazie alla nostra programmazione siamo pronti ad assumere dalle graduatorie degli ultimi concorsi espletati, entro il 31.12.2020, oltre 150 nuovi funzionari amministrativi e tecnici, con una media di età anagrafica al di sotto dei 30 anni. Questi oltre a irrobustire la macchina amministrativa con energie e competenze nuove al servizio della città, permetteranno di dare risposte alle esigenze dei Municipi per l’attuazione del decentramento e di alcune ripartizioni come quella dei Servizi demografici e del patrimonio ERP, che negli ultimi anni hanno patito le maggiori conseguenze in termini di risorse sottratte. Con il nuovo anno, arriveranno anche i nuovi concorsi per il reclutamento nell’arco di un triennio di ulteriori 200 istruttori amministrativi e di nuovi agenti di Polizia locale”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here