La Banca Popolare di Puglia e Basilicata, nel confermare la sua vicinanza e attenzione nei confronti del personale, ha promosso una nuova iniziativa in favore dei dipendenti genitori di almeno un figlio minore di 16 anni: per loro, infatti, sarà possibile usufruire dei Permessi Retribuiti c.d. Scuole chiuse, anche frazionati.

L’evolversi dello scenario emergenziale, giunto alla cosiddetta seconda fase, sta determinando l’attuazione da parte del Governo, ma anche delle Regioni e dei Comuni, di nuove disposizioni atte a contrastare e contenere il diffondersi del Virus Covid-19.

Tra le diverse misure che si stanno adottando, si annovera la chiusura delle scuole, che comporta non poche difficoltà per quei genitori che devono conciliare i propri impegni lavorativi con le nuove esigenze familiari, dettate dalla reintroduzione della Didattica a Distanza, dovendo restare a casa per essere vicino ai figli minori che seguono le lezioni scolastiche da remoto.

Oltre alla previsione di Smart Working e lavoro distanza, è quindi prevista la possibilità per i dipendenti interessati di usufruire di giornate di permesso anche frazionate in ore, che consentano ai genitori di accudire i figli e di assisterli nella DAD, eventualmente dedicando la seconda parte della giornata al lavoro, in modalità lavoro agile, restando quindi a casa.

La misura Scuole chiuse, adottata dalla Banca a partire dal 2 novembre u.s., seguirà le disposizioni governative e le eventuali singole ordinanze regionali e/o comunali e resterà in vigore fino al 31.01.2021. BPPB garantirà la normale operatività in tutte le unità organizzative.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here