Emergenza totale al Pronto Soccorso del Policlinico dove diverse ambulanze di Bari e provincia sono costrette a rimanere bloccate per ore in coda, anche con pazienti gravi sull’ambulanza.

La denuncia arriva direttamente da un operatore del 118. “Non ci son più posti e al Pronto Soccorso del Policlinico non vengono accettati più casi covid – spiega -. Anche chi ha insufficienze respiratorie. Non si riesce più a gestirli tutti, ormai ogni paziente che arriva è positivo”.

“Le barelle non ci sono, il 118 non ha più ambulanze da mandare per assistere la gente – continua -. I medici curanti non rispettano i protocolli nuovi, si rifiutano di andare a visitare i pazienti e anche con febbre o tosse lieve dicono di chiamare il 118”.

“Qui ogni mattina a inizio turno dovremmo salutare le nostre famiglie perché non si sa quando le rivedremo”, conclude l’operatore. Parole che non possono lasciare indifferenti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here