Con il nuovo dpcm torna la vecchia e cara autocertificazione che dovrà essere compilata per gli spostamenti. Ancora non è stato emesso dal ministero dell’Interno un modello nuovo, per il momento a partire da domani dovrà essere consegnato in caso di controllo quello riportato alla fine dell’articolo.

L’autocertificazione a livello nazionale servirà sempre nella zona gialla, arancione e rossa per spostarsi dopo il coprifuoco che scatta in tutta Italia alle 22 fino alle 5. Se lo spostamento è legato ad un’urgenza non si deve indicare il nominativo delle persona da cui si va per motivi di privacy.

Il modulo servirà inoltre per entrare e uscire nelle regioni arancioni e rosse per “comprovate esigenze lavorative”, per “motivi di salute” e per “altri motivi ammessi dalle vigenti normative”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here