La ministra Azzolina vuole accelerare il rientro tra i banchi nelle scuole superiori, previsto il 9 dicembre, e ha convocato oggi i 14 sindaci delle città metropolitane.

“A Bari eravamo nelle condizioni di non chiudere il 4 novembre, ma devo dire che i contagi in città restano alti e il problema dei trasporti, in provincia, è serio”, ha commentato il primo cittadino Decaro prima dell’incontro di questa mattina.

Molte Regioni rimangono scettiche e sono tanti i nodi ancora da sciogliere, dai trasporti e flussi degli spostamenti al tracciamento dei contagi.

In Puglia il dibattito è ancora aperto, dopo l’ordinanza firmata dal governatore Emiliano che permette fino al 3 dicembre di ricorrere alla didattica a distanza per chi lo ritiene opportuno.

Due le ipotesi al vaglio del Ministero dell’Istruzione. Si potrebbe decidere per un ritorno in presenza dal 9 dicembre nelle superiori e per gli studenti di seconda e terza media al 50% nelle regioni gialle o in alternativa un ritorno solo per le classi prime e le quinte delle superiori.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here