“Purtroppo questi dati ci confermano che i cittadini stanno assumendo un atteggiamento molto diverso rispetto alla prima fase in cui abbiamo affrontato il virus. Le violazioni della quarantena, oltre ad essere pericolosissime rispetto alla salute, propria e altrui, sono il sintomo di una sottovalutazione del virus e delle possibili conseguenze che può determinare”.

A dichiararlo è il sindaco di Bari Antonio Decaro, dopo la notizia dei 7 cittadini positivi che nel Barese hanno violato la quarantena negli ultimi 14 giorni.

“È importante che noi tutti, a cominciare dalle istituzioni, manteniamo comportamenti responsabili e univoci, per dare un messaggio chiaro. Il virus non è sconfitto né si è indebolito – continua il primo cittadino -. Questo è bene chiarirlo, e violare la quarantena, tra l’altro in condizione di positività, non può far altro che peggiorare la situazione creando ulteriori problemi al sistema sanitario, che già in queste condizioni è sottoposto ad una grande pressione”.

“Se continueremo con questi comportamenti saremo oggetto di nuove e più pesanti restrizioni, con la conseguenza di danneggiare ulteriormente il sistema economico e sociale della città”, conclude Decaro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here