“In una fase in cui tutto sembra essere minacciato da una chiusura incombente, questa inaugurazione è un grandissimo segno di speranza per tutta la comunità modugnese e soprattutto per chi ci lavora all’interno”. Con un post su Facebook il sindaco di Modugno, Nicola Bonasia, annuncia l’acquisizione dell’ex punto vendita Auchan da parte di Maiora, concessionaria del marchio Despar per il centro sud. Da oggi, infatti, sarà ufficialmente Interspar.

Maiora, come evidenziato in una nota stampa, ha garantito l’occupazione dei 76 dipendenti dell’ex Auchan, contribuendo a salvaguardare lo stato occupazionale e la serenità dei lavoratori e delle loro famiglie. Con questa nuova apertura, salgono a 166 i punti vendita, diretti e affiliati, della rete Maiora in Puglia.

Con una superficie di vendita di oltre tremila metri quadri, il nuovo Interspar rappresenta l’avvio di un nuovissimo Format studiato da Despar Centro-Sud in collaborazione con l’Università di Parma. Il format (che sarà replicato in altri punti vendita) è stato ideato per migliorare la shopping experience del cliente attraverso l’esplosione degli assortimenti, sia in ampiezza che in profondità, al fine di garantire la giusta soluzione per ogni occasione di consumo. I nuovi protagonisti sono l’Italianità e la freschezza del prodotto, con un focus particolare riservato ai fornitori di prodotti locali.

“Sento il dovere di rivolgere un invito ai rappresentanti del gruppo Maiora, al quale va innanzitutto il ringraziamento per aver avuto sensibilità rispetto alla vertenza che coinvolgeva Auchan, di non dimenticare gli altri dipendenti non ancora impiegati e di considerare l’opportunità di ricollocarli – conclude Bonasia – magari anche in altri punti vendita del gruppo. In bocca al lupo a tutti voi e a Modugno”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here