Il Giro d’Italia ha fatto tappa in Puglia. Con partenza da Giovinazzo alle ore 11.30 i ciclisti impegnati nella gara hanno dovuto compiere una tappa di 200 chilometri per arrivare a Vieste.

Una gara importante che come ogni anno e in ogni città italiana porta migliaia di cittadini a scendere in piazza per assistere all’arrivo e alla partenza. Nonostante le raccomandazioni del neo assessore alla Sanità, Pier Luigi Lopalco, a Giovinazzo, in piazza Vittorio Emanuele II, si sono creati diversi assembramenti.

Nonostante la maggior parte dei cittadini avesse indosso la mascherina, mantenere il distanziamento è stato difficile. Se ne è accorta anche la giornalista Selvaggia Lucarelli che, con una storia su Instagram, ha ironizzato l’accaduto: “Vedo che le dichiarazioni allarmistiche di Lopalco sul Covid in Puglia fanno effetto. Andiamo avanti così”.

In molti si chiedono se, visto l’aumento dei contagi, sia stato giusto far partecipare in massa così tanti cittadini all’evento. Visti gli stadi con gli ingressi contingentati, sarebbe stato giusto trovare una soluzione che non creasse assembramenti anche nelle piazze italiane.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here