“Non siamo più in grado di tracciare i nuovi positivi con il contact tracing. Per questo aumenteremo i drive-through e le persone potranno decidere di andare a farsi il tampone, ovviamente sempre se si ha una indicazione sanitaria”. Il governatore Michele Emiliano riguardo l’aumento dei contagi in Puglia, stando al bollettino di oggi 313, annuncia nuove misure per aumentare il tracciamento di casi positivi al Covid in Puglia.

Durante l’intervista al programma di La7 L’aria che tira, Emiliano ha rassicurato sulla situazione degli ospedali in Puglia e ha sottolineato che, come spiegato da Pier Luigi Lopalco, una volta superato il numero di contagi, il tracciamento non è più possibile e bisogna agire con dei singoli lockdown, parziali o totali.

Il governatore fa il punto anche sulla polemica scatenata dai pendolari, costretti a viaggiare in mezzi di trasporto stracolmi. “Se l’autobus scolastico provocasse contagi lo avremmo anche a scuola, invece ora i casi sono molto limitati. Il problema è che quando si registra un caso a scuola dobbiamo fare centinaia di tamponi e questo ci manda in tilt completamente”.

Emiliano, inoltre, non è d’accordo con il presidente della Campania, Vincenzo De Luca, e con la sua decisione di chiudere le scuole fino a fine mese.”Se proprio si deve correre un rischio, economia e istruzione a mio avviso sono due settori per cui vale la pena correre rischi”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here