Tanto tuonò che piovve. Alla fine la temuta ordinanza regionale che obbliga a indossare la mascherina all’aperto, h24, in caso di assembramento, è arrivata pure in Puglia. Il distinguo con la Campania è d’obbligo, lì stanno messi peggio di noi e il presidente De Luca non ha usato mezze misure.

Emiliano c’è andato più leggero, ciò nonostante la decisione come al solito divide.In giro persiste l’uso del dispositivo di protezione come accessorio: al braccio, al gomito, in tasca, o peggio ancora, in macchina, come un ombrello da tirare fuori all’occorrenza quando piove.

Abbiamo fatto un giro in via sparano domenica pomeriggio, assembramenti ne abbiamo trovati a bizzeffe, come se piovesse, di mascherine in faccia, un po’ meno. C’è da dire che, se stuzzicati a dovere, alla fine i baresi se la mettono.

Forse, visto l’incremento costante di contagi, in corso da diverse settimane ormai, ci si poteva pensare anche prima, ma tant’è, meglio tardi che mai. Alla faccia dei tanti per cui vale il sempre verde “che ce ne frega a noi”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here