I dati sull’emergenza coronavirus in Puglia, forniti nel bollettino regionale, fanno sempre riferimento al Barese, non specificando la situazione dei contagi per ogni città. Purtroppo, rispetto ai mesi precedenti, l’onda d’urto della pandemia in questo momento sta interessando un gran numero di comuni nel Barese.

Di seguito vi riportiamo i numeri della pandemia di alcuni comuni del barese colpiti dal coronavirus, sottolineando gli attualmente positivi, i contagi totali dall’inizio dell’emergenza e i decessi registrati.

Adelfia – Sono 44 i casi positivi registrati nelle ultime settimane. Come sottolineato dal sindaco Giuseppe Cosola, gli 11 bambini allievi di una scuola da ballo sono risultati negativi al tampone dopo una prima fase. In totale nella città, dall’inizio della pandemia, ci sono 79 casi di positività.

Alberobello – Sono 23 gli attualmente positivi, di cui 12 anziani, due dei quali ricoverati, ospiti della casa di riposo Fondazione Giovanni XXIII, dove una settimana fa è scoppiato un focolaio. In totale dall’inizio della pandemia sono stati registrati 42 positivi. Due i decessi, entrambi nell’ultimo mese: il primo due settimane fa, un 62enne con altre patologie e il secondo, qualche giorno fa, un 90enne residente nella casa di riposo.

Altamura – Sono 285 i casi attualmente positivi. Sono 277 gli isolamenti domiciliari mentre otto sono le persone ricoverate e due di queste sono in condizioni definite critiche. Sono 74 i guariti o negativizzati. Due le persone decedute, signore anziane con patologie pregresse. Nella prima ondata, in primavera, i casi erano stati circa 75 di cui sei persone decedute.

Binetto – Sono 10 le persone contagiate. Un numero che stando al primo cittadino è destinato a salire, infatti sono in aumento le persone in isolamento fiduciario.

Bitetto – Sono 22 i casi attualmente positivi, la maggior parte asintomatici. Negativi i risultati dei tamponi sugli alunni delle classi della scuola primaria Cianciotta e del personale docente, necessari dopo la accertata positività al covid di una insegnante.

Bitonto – Sono 20 le persone attualmente positive, 7 nella frazione di Mariotto e 4 in quella di Palombaio. In 31 sono in isolamento fiduciario, dei quali 27 con tampone negativo e 4 con tampone da effettuare. Dall’inizio della pandemia la città ha contato un centinaio di casi positivi e cinque decessi.

Bitritto – Sono 24 gli attualmente positivi, ma nelle ultime ore si sono negativizzati in 11 come ha comunicato il sindaco Giuseppe Giulitto. Attualmente restano 13 i casi positivi. Per 3 pazienti si è reso necessario il ricovero al Policlinico di Bari. Registrato il decesso di un paziente anziano. Da marzo a maggio scorsi, si registrarono 48 casi positivi e 12 decessi. In totale 72 contagi.

Capurso – Gli attualmente positivi sono 15 e si è registrato un decesso. I numeri sono stati sempre contenuti, anche nella prima ondata. Il massimo picco raggiunto è stato di 21 contagiati a fronte di una popolazione che supera i 15mila abitanti.

Casamassima – I casi positivi attuali sono 7. Finora, nessun decesso dall’inizio della pandemia. Nella prima fase, da marzo a maggio scorsi si registrarono totalmente 15 casi positivi per un totale attuale di 22 contagi.

Cassano – I casi di positività sono 14, tutti asintomatici. Altri 4 cittadini sono in attesa di conoscere l’esito del tampone. Nella fase più critica ci furono 4 ricoverati in terapia intensiva, fortunatamente nessun decesso.

Castellana Grotte – Il numero di contagi totali nella città oscilla tra i 21 e i 24 per via di cittadini residenti in paese ma domiciliati per lavoro in altre città. In pieno lockdown, si è registrato un decesso, mentre sono soltanto tre gli attualmente positivi di cui uno solo ospedalizzato ma non in terapia intensiva.

Cellamare – Dall’inizio della pandemia i casi totali registrati sono 16 e nessuno è deceduto. Gli attualmente positivi sono 6, tra cui un solo ricoverato in reparti ordinari e nessuno in terapia intensiva.

Conversano – Da marzo ad oggi, si sono registrati in tutto 41 casi, 15 nel periodo del lockdown tra marzo e maggio, 26 tra settembre e ottobre. I casi hanno riguardato soprattutto personale sanitario alle dipendenze di ospedali, centri di riabilitazione e Rsa della provincia, alcuni dipendenti dell’azienda ortofrutticola di Polignano, 6 anziani ospiti in case di riposo, 4 dei quali finiti in terapia intensiva. Non c’è stato alcun decesso e in questo momento, i contagiati sono 10.

Corato – Sono 52 le persone attualmente positive. Di queste, 5 sono ricoverate in ospedale in condizioni non gravi. Nessuno di loro è in terapia intensiva. Facendo il punto della situazione, dall’inizio della pandemia a Corato sono stati registrati 79 casi, con 25 guariti e 2 deceduti.

Gioia del Colle – Sono 6 gli attualmente positivi. Non ci sono persone in ospedale e tutti sono in isolamento nelle proprie abitazioni. Dall’inizio della pandemia, la città ha registrato un decesso nelle fasi più acute.

Giovinazzo – Sono 14 i casi degli attualmente positivi, alcuni ancora legati ai ragazzi tornati da Malta. Nessuno è ricoverato in strutture ospedaliere. Un’insegnante è risultata positiva e prontamente isolata.

Gravina – Il numero attuale dei positivi sale a 134, tra studenti, un consigliere comunale, adulti e qualche anziano. Dei positivi, 7 sono attualmente in ospedale. A questi numeri vanno aggiunti altri 8 cittadini già guariti, tra cui anche un bambino.

Grumo Appula – Sono 27 le persone positive, di cui una ricoverata in Rsa. Dodici sono giovanissimi, di età compresa tra i 20 e i 29 anni, con il contagio diffusosi con tutta probabilità tra feste ed assembramenti.

Locorotondo -Sono 41 gli attualmente positivi, in 13 sono stati dichiarati guariti nelle ultime ore. Registrato il decesso di un uomo di 63 anni. I casi totali da inizio pandemia ammontano a 55.

Mola di Bari – Da marzo a oggi i positivi sono 38, 7 dei quali, anziani, sono deceduti. I contagi hanno interessato anche personale sanitario impiegato fuori città, anziani ospiti in alcune case di riposo e dipendenti degli uffici della Asl, dell’Ufficio tributi, oltre a una macelleria e una scuola dell’Infanzia. In questo momento sono in tutto 17 i cittadini positivi.

Modugno – Da 81 a 86 positivi in pochi giorni mentre sono 91 le persone in isolamento fiduciario. Due le persone decedute per covid dall’inizio della pandemia.

Molfetta – Al momento sono 67 le persone positive, sebbene il numero sia destinato a scendere in quanto si attendono i risultati dei tamponi di pazienti che avrebbero ormai superato l’infezione. Dei 67 casi attualmente, 3 presentano la sintomatologia da Covid, soltanto un cittadino è ricoverato in ospedale. Dall’inizio dell’emergenza i casi di Coronavirus in città sono stati 98, due i morti, persone con gravi patologie.

Noci – Nelle ultime settimane, il numero è salito a 25 coinvolgendo anche genitori di alunni di vari istituti scolastici. Ciò ha indotto, a scopo puramente precauzionale, il sindaco Domenico Nisi a chiudere alcune classi e sanificare le aule ma tuttora non si registrano casi di contagio tra i bambini.

Palo del Colle – Sono 15 le persone positive e con obbligo di quarantena, altri 18 in isolamento fiduciario in attesa di tampone. Il record di contagi si è però registrato nel mese di aprile, quando un focolaio all’interno di un’azienda di macellazione favorì il contagio di 65 residenti.

Polignano a Mare – In totale sono 44 casi di positività in città, numero in calo rispetto ai 64 del bollettino precedente e ai 101 riconducibili prevalentemente al focolaio esploso nell’azienda ortofrutticola. Uno il decesso: un 52enne collegato ad una persona contagiata nell’azienda ortofrutticola.

Putignano – Sono 54 i casi positivi dall’inizio della pandemia e un decesso. Nella seconda ondata di contagi si contano attualmente 31 casi positivi. Di questi, 23 putignanesi tra gli ospiti della fondazione Giovanni XXIII di Alberobello, dove è esploso il recente focolaio.

Rutigliano – Sono 14 gli attuali positivi. Un numero che si è progressivamente incrementato nelle ultime due settimane. Due pazienti sono al momento ricoverati in strutture ospedaliere. Dall’inizio della pandemia sono 22 i residenti contagiati.

Ruvo – Sono 15 i residenti che risultano positivi. Nessuno di questi è ricoverato in ospedale. I cluster familiari in questo momento sono tre. Nove le multe per mancato uso di mascherina elevate tra lunedì e martedì.

Sammichele – Sale a 11 il bilancio dei positivi. Negli ultimi giorni si è aggiunto un intero nucleo familiare composto da 6 persone. A questi si aggiungono i 9 positivi della prima fase per un totale di 20 contagi.

Santeramo – Sono circa 60 i positivi dall’inizio della pandemia. Attualmente, sono 16 le persone positive. Registrata una vittima del Covid, un uomo di 91 anni.

Toritto – Sono 120 i casi positivi accertati. Tre ricoverati. Il Covid viaggia in famiglia con un matrimonio, una festa di laurea, alcuni compleanni e un funerale tra i motivi della diffusione del contagio. Piccoli cluster che, in poco tempo, sono diventati un vero e proprio focolaio all’interno di un comune di poco più di 8mila abitanti. Da questa mattina personale della Asl ha avviato lo screening per circa mille residenti. Il sindaco Pasquale Regina, con una ordinanza, ha intanto disposto la chiusura delle scuole fino a fine mese, l’accesso vietato a piazze, giardini e parchi gioco. Serrande abbassate a circoli privati e ricreativi e spente le slot machine negli esercizi commerciali. Divieto di asporto di bevande alcoliche dalle 18.

Turi – I casi attualmente positivi al Covid sono 8. Tra questi ultimi, una coppia di coniugi con il figlio che frequenta la scuola elementare. L’aula e i corridoi della scuola sono stati sanificati e le lezioni nella classe interessata sono state sospese per qualche giorno ma ora sono riprese regolarmente. Altri 2 positivi hanno avuto contatti con questo nucleo familiare. Gli altri 3 sono in via di guarigione. A questi 8 si aggiungono altri 4 positivi registrati tra marzo e maggio scorsi per un totale di 12, con un decesso avvenuto il 15 marzo scorso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here