Distributori automatici e tutti i locali che non hanno la possibilità di fare servizio al tavolo devono chiudere alle 21. Queste sono le disposizioni del nuovo decreto firmato dal Governo e che entra in vigore da oggi fino al 13 novembre.

Sarà, per ovvie ragioni, consentita la ristorazione a domicilio e il take away, ma non ci si potrà fermare nei pressi del locale. Una misura presa per non creare assembramenti e quindi limitare il contagio.

Il Comune di Bari ha specificato che tale ordinanza non riguarda solo i locali, ma anche i distributori di bevande e alimenti aperti 24 ore su 24. Dopo le 21, sottolinea l’ordinanza emessa dalla Ripartizione attività economiche, “possono determinare pericolose situazioni di compresenza incontrollata di avventori presso tali attività commerciali”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here