Sono 28 i cittadini dei Comuni dell’area metropolitana di Bari, in quarantena o isolamento fiduciario obbligatorio, ad aver fatto richiesta di votare da casa.

Di questi 22 sono stati già ammessi mentre le altre sei richieste sono in istruttoria, all’attenzione dell’ufficio elettorale.

La sezione covid è stata allestita nel Policlinico di Bari, da lì si sposteranno le tre squadre, composte da un presidente e due scrutatori, dotate dei dispositivi di protezione individuale per raccogliere le schede che saranno inserite in buste sigillate prima di essere scrutinate.

La scadenza per richiedere il voto a domicilio scadeva il 15 settembre ma è possibile fare ancora richiesta perché si tratta di un limite non perentorio in quanto prevale il diritto di voto. Il numero quindi potrebbe aumentare nei prossimi giorni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here