Dopo la raffica di segnalazioni e qualche multa, Antonio Decaro ha fatto un giro nei luoghi della movida per sensibilizzare i giovani baresi a indossare i dispositivi di protezione anche all’aperto.

“La mascherina non è da sfigati – ha detto -. È da sfigati contagiarsi e mettere a rischio la propria vita e quella dei propri cari. Ieri ho provato a parlarne con alcuni ragazzi della nostra città. Ne ho trovati molti responsabili e rispettosi delle regole. Ma a molti altri questo concetto proprio non entra nella testa”.

“Le forze dell’Ordine fanno quello che possono – ha sottolineato – e in questi giorni sono costrette a multare i cittadini che dimostrano ancora di non aver capito la situazione, giovani e adulti”.

“Purtroppo nessuna multa potrà mai sostituirsi alla presa di coscienza di una responsabilità, personale e collettiva. Non mi fate fare la parte del rompiscatole – concluso – diamoci una mano, ragazzi, facciamolo per noi e per le nostre famiglie”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here