Inutile bussare, qui non aprirà nessuno. Il “qui” in questione è l’ufficio dell’Amtab in via Trevisani, quello per intenderci dove si chiedono e rinnovano gli abbonamenti per l’autobus e i pass per zsr e ztl. “Aperto dalle 9 alle 13” recita il cartello, in teoria.

In pratica, si potrebbe tranquillamente configurare quella che in termini legali si chiama interruzione di pubblico servizio. In realtà, l’arcano a noi noto è che un’addetta alle pulizie, ieri, è risultata positiva al coronavirus.

Di conseguenza, tutti gli impiegati sono andati dal medico, che ha giustamente detto loro di rimanere in isolamento fino a quando non avranno l’esito del tampone a cui dovranno essere sottoposti. Fin qui, tutto normale in fondo.

Il problema della mancata apertura stamattina, a quanto pare, è dovuto al fatto che, secondo quanto siamo riusciti ad apprendere l’Amtab, informata intorno alle 18 di ieri della faccenda, non sarebbe riuscita a organizzare in tempo una sanificazione degli uffici, in modo da inviare altro personale in sostituzione.

La leggenda in via Trevisani narra che, intorno alle 9 di stamattina, si sarebbe materializzato qualcuno a dare indicazioni sulla mancata apertura, svanito nel nulla prima del nostro arrivo poco prima delle 10. Il resto sono lamentele e timori per possibili multe da parte degli utenti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here