“In largo Giannella, sugli scogli che affacciano sul nostro mare, cittadini e turisti possono osservare una distesa di rifiuti. Tutta quella plastica e tutti quei rifiuti ai confini con il nostro mare che è uno dei doni più preziosi che abbiamo al mondo. Una situazione insostenibile che va risolta per tutelare il nostro lungomare e la nostra città”.

Sos Città, realtà associativa sempre attenta alle tematiche ambientali, non ci sta e denuncia a gran voce lo stato di degrado presente in largo Giannella. “Gli incivili ci distruggono il futuro perché inquinano il nostro mondo e il nostro mare” –  affermano Danilo Cancellaro e Dino Tartarino, dirigenti di Sos Città -. Perché gettare in mare un tappo di bottiglia o un bicchiere di plastica? Non ce lo spiegheremo mai, ma quel che sappiamo è che l’inciviltà si combatte con la civiltà e noi baresi siamo davvero tanti ad essere per bene”.

“Non possiamo permettere a qualche vigliacco di distruggere il nostro futuro per questo chiediamo all’Amiu e all’assessore Petruzzelli un intervento straordinario di pulizia affinché tutti quei rifiuti possano essere rimossi, anche al fine di restituire decoro a questa nostra bellissima rotonda sul mare, ma chiediamo anche di posizionare maggiori contenitori porta rifiuti, anche per la raccolta differenziata affinché non ci possano essere scuse per non conferire correttamente i rifiuti – concludono -. Siamo indignati, ma ce la faremo perché Bari è migliore”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here