Lo stato di emergenza per la pandemia da coronavirus, in scadenza il prossimo 31 luglio, potrebbe essere prorogato fino alla fine dell’anno. Le voci che danno è per imminente l’ufficializzazione della decisione da parte del Governo si fanno sempre più insistenti.

La notizia è riportata da testate nazionali quali La Stampa e il Messaggero questa mattina, anche se, appunto, al momento non c’è nessuna ufficialità. Alla base della proroga, ci sarebbero i troppi focolai ancora attivi sul territorio nazionale, uniti alla piena emergenza che sta interessando diverse altre nazioni.

La spinta in tal senso arriverebbe dal Comitato tecnico scientifico e dal Ministero della Salute; fosse effettivamente prolungato, in caso di bisogno lo stato di emergenza permetterebbe l’emanazione di altri Dpcm con misure straordinarie senza dover passare dal Parlamento.

All’orizzonte, infatti, resta sempre lo spettro della possibile seconda ondata, su cui però il fronte della comunità scientifica si presenta spaccato. La parola d’ordine, dunque resta ancora una volta cautela.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here