Il capo della task force della Regione Puglia riguardo l’emergenza coronavirus, Pier Luigi Lopalco, invita i soggetti che arrivano dalle regioni a rischio a sottoporsi volontariamente al test molecolare per la ricerca di Sars-Cov-2.

La raccomandazione dell’epidemiologo è stata inviata alle Asl pugliesi con lo scopo di evitare nuovi focolai estivi con l’arrivo dei turisti da fuori regione. Il focus è incentrato soprattutto da chi arriva da Lombardia, Piemonte, Emilia Romagna e Liguria.

Le Asl hanno così ricevuto una circolare interna, a firma del direttore di dipartimento di Prevenzione dell’Asl di Bari, Domenico Lagravinese, per diffondere ai medici le raccomandazioni di Lopalco.

Quindi chiunque arrivi dalle regioni italiane a rischio e dai paesi esteri dove tutt’ora sono presenti dei focolai, dopo l’autosegnalazione, riceveranno in risposta una mail che li invita a sottoporsi volontariamente al tampone faringeo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here