Il consiglio di amministrazione della CBH SpA, a cui fanno capo Mater Dei Hospital (ospedale privato accreditato) ed i 3 Centri Dialisi, Santa Rita, Villa Luce e Città di Bisceglie, ha approvato all’unanimità una serie di iniziative per onorare la memoria dell’avvocato Max Paganini, scomparso lo scorso 3 giugno, che per 20 anni è stato A.D. del gruppo CBH SpA.

“Vogliamo continuare nel solco della sua idea di azienda che incontra l’azienda, come lo stesso amava definire gli incontri con il personale – si legge nel comunicato -. Non due parti distinte, ma persone con gli stessi valori ed obiettivi, ovvero rendere le strutture un modello di sanità efficiente, dotate di tecnologie avanzate, ma sempre con grande attenzione all’umanizzazione delle cure”.

E proprio il merito e la solidarietà sono gli elementi valoriali a cui si ispirano le iniziative deliberate in ricordo di Max Paganini:

a) 30mila euro in borse di studio per i figli più meritevoli dei dipendenti a partire dall’anno scolastico appena concluso;
b) 2000 pasti messi a disposizione in favore della Caritas di Bari per i più bisognosi in occasione delle prossime festività natalizie;
c) Premio di ricerca di € 10.000,00 per ricercatori di origine pugliese finalizzato alle cure della leucemia;
d) Bonus di € 500,00 per ogni nato, figlio di dipendente, nell’anno solare 2020.

I bandi relativi alle borse di studio ed al premio di ricerca saranno pubblicati entro il mese di luglio. Infine, il cda ha deliberato l’intitolazione dell’Aula Magna del Mater Dei Hospital a Max Paganini.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here