Un virus influenzale, potenzialmente pandemico, simile all’H1N1 del 2009, sarebbe stato scoperto in Cina.

Individuato dalle Università agrarie di Pechino e Shandong, con la partecipazione dei Centri cinesi per il controllo delle malattie (Cdc China), il virus scoperto avrebbe, per caratteristiche, la potenzialità per diventare pandemico.

È stato trovato nei maiali ma anche nel 10% di un campione di circa 300 persone impiegate negli allevamenti. Questo significa che il virus sa aggredire l’uomo, ma non ha ancora fatto il passo ulteriore, con la capacità di trasmettersi da uomo a uomo.

Gli esperti hanno affermato che non esiste una minaccia imminente. Al momento, sono pochissimi i casi di lavoratori dei macelli e del comparto di lavorazione carni che parrebbero aver sviluppato gli anticorpi, mostrando esposizione al virus.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here