La prima vera domenica d’estate. I baresi non hanno perso l’occasione e hanno preso d’assalto le spiagge pugliesi.

In molti casi però le norme previste dal protocollo di sicurezza non sono rispettate. Il metro di distanza difficilmente viene garantito sulle spiagge libere.

Resta così inutile l’organizzazione di molti bagnanti che decidono di svegliarsi all’alba per anticipare i tempi e trovarsi uno spazio sulla sabbia.

“Sono arrivato alle 5 di mattina per rispettare le regole, alle 7.30 come formiche sono arrivati tutti. Uno sopra all’altro, un vero e proprio Giubileo”, la denuncia in perfetto dialetto barese di uno dei tanti esasperati.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here