I bambini si ammalano più raramente di Covid 19 e sono poco contagiosi. A spiegarlo su Facebook è il professore Pierluigi Lopalco, epidemiologo a capo della task force pugliese per l’emergenza Coronavirus.

“Questa comunicazione a JAMA contiene un’evidenza importante: i bambini esprimono poco il recettore ACE2, quello che il SARS-CoV-2 usa per infettare le cellule, nell’epitelio nasale – si legge nel post -. Il fatto di avere pochi recettori per il virus in quella che è la porta di ingresso delle infezioni respiratorie, giustifica da solo la minore suscettibilità dei bambini all’infezione”.

“Se fosse così, dunque, i bambini oltre ad ammalarsi di meno si infetterebbero anche di meno e sarebbero meno contagiosi – conclude Lopalco -. Una buona notizia. Attendiamo ulteriori conferme”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here