“I volontari sono la struttura portante di ogni città, senza di loro tutto il sistema crollerebbe ecco perché sono essenziali, soprattutto in questo momento di crisi”. Il sindaco di Bari e presidente dell’Anci, Antonio Decaro, torna sulla questione del bando della Protezione Civile per la ricerca di volontari.

“Nei due mesi di emergenza in quasi 700 hanno aiutato a consegnare i farmaci e la spesa alle famiglie in quarantena, sono stati utili per contingentare le entrate e le uscite dai mercati. Adesso abbiamo bisogno di nuovi volontari, in quanto chi ha prestato servizio precedentemente non può dare la stessa disponibilità”.

Un altro dei problemi che ogni comune italiano deve affrontare è la scarsità delle risorse finanziare. “Apprezziamo l’aiuto da parte del Governo, ma 3 miliardi sono insufficienti per riuscire a non andare in perdita. Il Comune è una vera e propria azienda e come tale ha entrate e uscite. Se non saranno pagate le tasse e non arriveranno altri aiuti dallo Stato, saremo costretti a tagliare su alcune spese come il trasporto pubblico e l’illuminazione delle strade”.

Per concludere il sindaco Decaro ha anche ricordato l’importanza dell’uso delle mascherine e del distanziamento sociale. “Non possiamo dire alle persone di non uscire, ma almeno di rispettare le regole per evitare di tornare al lockdown”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here