La chiusura del negozio H&M di via Sparano sarebbe legata al prezzo troppo elevato dell’affitto dell’immobile. Tutto ciò è emerso dopo la videoconferenza di questa mattina tra la società e i sindacati. Al momento sono a rischio ben 52 posti di lavori di cui 37 a tempo indeterminato e 15 contratti a termine.

“Dall’incontro di oggi – ha sottolineato il segretario regionale UilTucs Giuseppe Zimmari – è emerso che il problema principale è il costo dell’affitto dell’immobile che la società ritiene non più sostenibile”.

Per questo motivo il Comune di Bari ha avviato dei contatti con la proprietà e, stando a quanto ha dichiarato la UilTucs, “ci sono interlocuzioni in corso, quindi nei prossimi giorni ci sarà un incontro tra le parti che potrebbe portare a un ripensamento da parte della società sulla chiusura. Una notizia importante per i 50 dipendenti e per tutto l’indotto”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here