In queste ultime ore è giunta voce di una eventuale conclusione nella trattativa di cessione dell’ipermercato Auchan di Modugno da parte della Margherita Distribuzione spa a un altro operatore economico.

In merito alla notizia, che vede come nuovi probabili acquisitori il gruppo Despar della Maiora srl, la Filcams Cgil Puglia e la Uiltucs Puglia hanno chiesto chiarimenti all’azienda. “È inammissibile che questa notizia non ci sia giunta tramite una comunicazione ufficiale. Una decisione presa senza alcuna consultazione e senza un accordo. In ballo c’è il futuro dei lavoratori”.

“Già da prima dell’emergenza sanitaria sapevamo che l’Auchan di Modugno non sarebbe finita nelle maglie di Conad e che c’era un percorso di ricollocazione del personale, in cassa integrazione fino a dicembre. Considerato che l’azienda non ha voluto informare le sigle sindacali – concludono Filcam Cgil e Uiltucs – abbiamo chiesto una convocazione urgente da parte della task force della Regione e dei vertici aziendali affinché vengano garantite le condizioni di tutela dei livelli occupazionali esistenti”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here