Il presidente della Regione Puglia ha emanato un’ordinanza in materia di igiene e sanità pubblica relativa alle attività di ristorazione (fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie) nella giornata di venerdì 1 maggio 2020.

“Nell’intero territorio regionale, fermo restando gli effetti di eventuali provvedimenti sindacali più restrittivi emanati nell’esercizio dei poteri di cui al TUEL limitatamente all’ambito territoriale comunale di riferimento, nella giornata venerdì 1 maggio 2020- specifica l’ordinanza -, agli esercizi di ristorazione è consentita solamente la ristorazione con consegna a domicilio, nel rispetto delle norme igienico-sanitarie per l’attività di confezionamento e trasporto”.

“La mancata osservanza degli obblighi di cui alla presente Ordinanza – si legge – comporta l’applicazione delle sanzioni come per legge. La presente ordinanza è trasmessa alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, al Ministro della Salute, ai Prefetti, ai Sindaci”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here