Restituire i soldi delle casse Comunali ai cittadini. Il sindaco Antonio Decaro in una diretta Facebook dichiara la volontà di voler aiutare i baresi che prima dell’emergenza sanitaria dovuta al Coronavirus hanno pagato tasse e abbonamenti.

Decaro si riferisce alla retta della mensa scolastica, alla retta del trasporto scolastico e anche a quella dell’asilo nido, fermi a causa del contagio. “Inoltre nei mesi in cui bar e ristoranti sono stati chiusi – prosegue il primo cittadino -, vorrei restituire l’equivalente della quota variabile della TARI. In questo senso, vedremo cosa accadrà con il prossimo decreto, ma noi sindaci siamo convinti di poter contare su 3 miliardi di euro che dovrebbero arrivarci dal Governo”.

Inoltre il Sindaco ha parlato anche dei casi positivi a Bari. “Sono 215 le persone positive al Coronavirus, 56 delle quali in due Rssa per anziani (rispettivamente 39 e 17)”. Il primo cittadino ha anche ribadito la preoccupazione per l’allentamento delle misure restrittive dopo il 3 maggio per il rischio di una nuova ondata di contagi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here