Le condizioni di salute di Papa Francesco hanno portato il pontefice a sottoporsi al tampone per il Coronavirus. Lo ha rivelato il Messaggero. Da quanto siamo riusciti ad apprendere pare che il test sia risultato negativo, sottolineando si tratti solo di una lieve indisposizione.

I primi sintomi sono apparsi la scorsa settima dopo la venuta del Papa a Bari per la chiusura dell’evento Mediterraneo Frontiera di Pace. Lo stesso Matteo Bruni, direttore della sala stampa della Santa Sede, comunicò lo stato di salute del pontefice dovendo annullare la messa penitenziale.

Tosse, mal di gola e brividi hanno portato lo staff medico del Vaticano a fare i dovuti controlli. “Naturalmente gli è stato fatto anche il tampone per vedere se fosse coronavirus ma l’esito è stato fortunatamente negativo, così il Papa ha continuato la sua attività alleggerendola di parecchio, lasciandosi solo gli incontri mattutini a Santa Marta. Ha dovuto però rinunciare anche alla settimana ad Ariccia, alla casa del Divin Maestro, dove per sette giorni tutta la curia è in ritiro spirituale”.

L’organizzazione vaticana è preoccupata non solo per la salute del papa: “Il timore che il virus possa entrare e contagiare gli abitanti del piccolo stato si fa ogni giorno più evidente, anche perché l’età anagrafica media è piuttosto alta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here