Il premier Giuseppe Conte ha parlato all’intera Italia, in ginocchio a causa dell’emergenza sanitaria del coronavirus, tenendo un lungo discorso direttamente dalla Camera dei Deputati.

“Un sentito ringraziamento agli sforzi straordinari di chi rischia la vita per salvare quella degli altri. Non ci dimenticheremo di voi, di queste giornate rischiose e stressanti – dichiara il premier -. Stiamo combattendo un nemico invisibile che divide le nostre famiglie ed entra in casa, ci ha condotto ad una limitazione significativa di spostamenti pur di contenere il contagio. Quest’emergenza sfida il nostro Paese in tutte le sue componenti, ci coinvolge tutti nessuno escluso. Riguarda il settore pubblico e privato, riguarda anche il futuro della società. La storia domani ci giudicherà, verrà il tempo dei bilanci”.

“Oggi è il tempo dell’azione, della responsabilità dalla quale nessuno può fuggire. La responsabilità massima è del governo ma è anche di tutti i cittadini – spiega Conte -. Dobbiamo rispettare le regole e le prescrizioni con fiducia, pazienza e responsabilità. Siamo stati costretti a togliere alcune libertà costituzionali. Le misure sono diventate restrittive man mano che l’epidemia è diventata sempre più crescente”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here