Madri con bambini, nonni con i propri nipoti, gruppi interi di famiglie che si recano a far la spesa in allegra compagnia, scavalcando quello che è un decreto governativo ben chiaro che però a qualcuno sembra proprio non voler entrare in testa.

Le regole sono due e semplici: una sola persona per nucleo familiare e un metro di distanza da tenere in coda e all’interno del supermercato. Semplici ma non troppo perché sono diverse le segnalazioni che ci giungono sul non rispetto delle norme di sicurezza previste a causa dell’emergenza sanitaria del coronavirus.

“Stai facendo troppa polemica”. Ha risposto così un cliente “messo alla porta” da una dipendente che stava cercando di far rispettare il decreto governativo. Molti sembrano proprio non volerne sapere. Nonostante la presenza di vigilanti, alcuni fuggono al controllo e popolano inconsciamente il supermercato aumentando i rischi del contagio.

Gestire il flusso di gente non è una missione facile nemmeno per i dipendenti, privi nella maggior parte dei casi di mascherine durante il loro servizio. Le Forze dell’Ordine stanno intervenendo per imporre il totale rispetto del decreto ma tutto deve partire dagli stessi cittadini. Rinnoviamo l’invito a diminuire il flusso nei supermercati e a rispettare le norme imposte dal governo ma in generale di restare a casa il più possibile. Ne va della salute di tutti.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here