Assalto ai bus diretti nel sud Italia. Si ripete quanto accaduto sabato scorso nelle stazioni della Lombardia. Questa volta è successo nell’autostazione Tibus alla Tiburtina di Roma.

Nonostante le restrizioni del Governo su tutto il territorio italiano, la Capitale si è fatta trovare impreparata all’assalto da parte di chi voleva tornare nelle regioni del sud Italia. I controlli, da quanto siamo riusciti ad apprendere, non erano stati predisposti, non fermando quindi i viaggiatori. Pare che nessuno abbia chiesto ai pendolari le autocertificazioni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here